Procedura di utilizzo del software DOCFA, "Documenti Catasto Fabbricati"

Sito NON ufficiale dell'Agenzia del Territorio. Fatto da tecnici che vi aiuteranno ad ottenere più facilmente:

 Richieste al CATASTO

 Richieste in CONSERVATORIA

 Richieste al CATASTO TAVOLARE

Scopri il mondo dei servizi on line, un team di tecnici esperti esegue per voi visure, ricerche ed ispezioni a costi imbattibili! Oppure fai Visure catastali dal tuo pc:

Visure catastali e di Conservatoria on line

Variazione DOCFA

icona docfa La denuncia di variazione DOCFA, in sintesi DOCumenti FAbbricati è il nuovo sistema per denunciare al Catasto Nuove Costruzioni o Variazioni degli immobili esistenti.

Prima pagina del programma docfa

Questo software è utilizzato prevalentemente dai tecnici che preparano gli accatastamenti, sia per le nuove costruzioni che nelle variazioni di fabbricati già accatastati in parte.

Sostanzialmente racchiude nella forma digitale la modulistica, che nel corso degli anni ha sviluppato il catasto, Mod. D, Mod. 1N parte prima e seconda ecc. Consentendo al tecnico di inviare digitalmente, via web, gli accatastamenti di fabbricati.

La novità, rispetto ai modelli cartacei, sta nel fatto che il tecnico, introdotti tutti i dati, elabora la consistenza dell'unità immobiliare, e grazie ai tabulati denominate Tariffe e Prospetti per singole province, propone assieme ad un titolare dell'immobile, una rendita catastale, che in fase di esame potrà essere accettata, quindi la fase dell'accatastamento è conclusa, o accettata con riserva, i tecnici del catasto si riservano di verificare la rendita che viene proposta entro un anno, notificando eventuali variazioni.